giovedì 18 agosto 2022, ore
HOME
MERCATO - Bargiggia: "Ospina vicino all'Al Nassr, Simeone piace al Napoli ma solo se va via Petagna, Deulofeu? Prima deve essere ceduto Ounas, se parte Koulibaly non rimarrà in Italia"
28.06.2022 13:27

A “1 Football Club”, programma radiofonico in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Paolo Bargiggia, giornalista esperto di calciomercato:

 

Koulibaly-Juve, operazione ad un passo?

 

"A me non risulta questa notizia. Per poter presentare una proposta al Napoli, la Juventus dovrebbe cedere alcuni calciatori. In questo momento, i bianconeri non hanno ancora venduto nessuno, stanno valutando le proposte per De Ligt, accostato al Chelsea, anche se non ancora soddisfacenti. Il club punterebbe Koulibaly soltanto con un'uscita in difesa. Se arrivasse un'offerta al Napoli, Koulibaly, inoltre, ha già fatto sapere di non volere andare in nessun'altra squadra in Italia. Lo scenario attualmente è questo".

 

Simeone potrebbe vestire la maglia azzurra?

 

"Il Napoli gradisce il profilo di Simeone e vorrebbe inserirlo come contropartita nella trattativa con Petagna, con possibile destinazione Verona. Ma questa ipotesi pare sia tramontata, perché gli scaligeri sono ad un passo dallo svincolato Djuric. Petagna è sul mercato, ma è difficile l'arrivo dell'argentino se non dovesse essere prima ceduta la punta italiana. Inoltre, anche il Siviglia segue il Cholito".

 

È vero il malumore di Elmas?

 

"Non voglio dare risposte circa situazioni che non conosco, non mi risulta".

 

Osimhen sarebbe stato trascinato in Tribunale ieri: lo vedi ancora al Napoli o potrebbe lasciare il club per questa ed altre situazioni particolari?

 

"Victor non potrà comunque prendere nessuna decisione a riguardo, toccherà al Napoli poi fare un'eventuale scelta. Se dovesse arrivare un'offerta importante, il club potrebbe prenderla in considerazione. Comunque, bisogna scindere la questione legata alla notizia riportata ieri, secondo cui sarebbe stato condotto in Tribunale dall'ex agente. Non credo che il calciatore si lascerà condizionare da questo episodio".

 

Quale sarà la prossima squadra di Ospina?

 

"Ospina andrà in Arabia Saudita all'Al Nassr, squadra allenata da Rudi Garcia. Si parla di un contratto di tre milioni e mezzo a stagione, una scelta sicuramente economica. Il club azzurro gli aveva proposto un milione e 200.000 con alcuni bonus. Il Napoli sta comunque seguendo una linea dirigenziale in modo coerente, Ospina ha preso una decisione legata ai soldi".

 

Ostigard-Napoli, come procede la trattativa?

 

"La trattativa è arenata, non si sta concretizzando l'affare con il Brighton. Il club inglese continua a non rispondere alla proposta di tre milioni del Napoli; i partenopei non hanno intenzione di rilanciare, ma una loro eventuale mossa potrebbe essere dipesa dal futuro di alcuni azzurri in uscita. Persiste il concetto di coerenza nel progetto del club".

 

Demme è in uscita dal Napoli: chi potrebbe sostituirlo?

 

"Non ho nessun segnale a riguardo. Al club azzurro non è arrivata nessuna offerta per Demme, neppure per Politano, da nessun club. L'esterno italiano cerca garanzie, le quali non potranno essere offerte dal Napoli. Anche l'arrivo di Deulofeu è legato alla cessione di Ounas o del calciatore della Nazionale; tuttavia, i partenopei non avrebbero ancora avviato nessun contatto con l'Udinese".

 

L'arrivo di Deulofeu è legato all'addio di Mertens?

 

"Non è vincolato alla decisione sul futuro del belga, ma alla cessione di Ounas. Gli scenari potrebbero anche cambiare, ma il futuro di Mertens non influenzerà l'eventuale approdo di Gerard. Non risulta nessun contatto tra il belga e il Napoli, in seguito a quella mail che ha provocato tanto caos mediatico. Dries lascerà sicuramente i partenopei. Ci sarebbe un cambio di programma all'interno dei piani della società, se restasse Ounas e fosse ingaggiato Deulofeu. Il Monza e la Salernitana hanno messo nel mirino Adam, valutato circa 15 milioni dal club. I brianzoli in particolare, sono alla ricerca di un profilo come l'algerino".

 

Quale sarà il futuro di Petagna?

 

"Il calciatore è sul mercato, anche se è tramontata l'ipotesi Verona. Restano in piedi le idee Torino, Salernitana e Monza".

 

Il Napoli ha alzato l'offerta di rinnovo per Koulibaly?

 

"Attualmente il club non ha fatto offerte al calciatore. Soltanto quando si avvicinerà la fine della finestra di mercato arriverà l'offerta del Napoli per il calciatore. Sarà proposto proposto un prolungamento di contratto di tre anni con le stesse cifre attuali, circa cinque milioni più bonus".

 

Per quanto riguarda l'Inter, Lukaku e Dybala sono vicini? Quale nerazzurro sarà invece ceduto?

 

"Per Lukaku manca solo l'annuncio, ma la trattativa per Dybala è in stand by. L'argentino non ha mercato. Se l'Inter non dovesse cedere un giocatore in attacco, l'arrivo di Paulo rischia di saltare. Qualora dovesse restare ancora svincolato nelle prossime settimane, ci potrebbe essere anche un tentativo del Milan. Per quanto riguarda il mercato in uscita, Skriniar è nel mirino del Psg, anche se le offerte presentate non soddisfano i nerazzurri. Lo slovacco è sul mercato, ma le diverse operazioni sono bloccate. Bremer è promesso sposo dell'Inter, potrebbe arrivare solo dopo l'uscita di un difensore, ma occhio all'interesse della Juve e ad un possibile assalto, in caso di addio di De Ligt".

 

Per quanto concerne il Milan, come spieghi il budget di mercato esiguo?

 

"Oggi dovrebbero essere annunciati i rinnovi di Maldini e Massara, è stato ingaggiato Origi, ma è sfumato l'obiettivo Botman. Il Milan farà presto un tentativo per Renato Sanches, cercando di avvicinarsi al francese e comprendere la fattibilità dell'operazione. Arriverà anche un trequartista, piacciono Ziyech e De Katelaere. I rossoneri erano interessanti anche a Zaniolo; la Roma si è molto irritata per il comportamento del calciatore, serviranno 50 milioni per lasciarlo partire e quindi sia Juve sia Milan potrebbero defilarsi dalla corsa".

 

Per quanto riguardo la Juve, come procedono le trattative con Di Maria, Pogba e Dzeko come vice Vlahovic?

 

"La Juve stava trattando Arnautovic e Simone, ma sta attendendo l'Atletico per tentare di convincere gli spagnoli ad abbassare la richiesta del cartellino di Morata. Per Pogba è fatta, bisogna attendere, invece, ancora per Di Maria, ma l'argentino pare che abbia accettato l'offerta dei bianconeri. Si attendono soltanto gli annunci ufficiali".

ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>