giovedì 8 dicembre 2022, ore
HOME
RNC - Polverosi: "Avevo sottovalutato il mercato del Napoli, Spalletti ha creato una squadra"
26.09.2022 18:22

A Radio Napoli Centrale, nel corso di Un Calcio alla Radio di Umberto Chiariello, è intervenuto Alberto Polverosi, giornalista Corriere dello Sport: "Gravina, Mancini e Paolo Corbi hanno fatto una cosa davvero emozionante. Ho conosciuto meglio Sarri ad Empoli ed è lì che è emerso, perché quello era il suo ambiente. Una delle lamentele sue più frequenti è che si gioca troppo, ad Empoli si gioca giusto una partita a settimana e sul campo lavorava in una maniera incredibile. Quando Sarri ha dato del ‘finocchio’ a Mancini -che ovviamente non si dice- da noi si usa per dire ‘fortunato’. Fiorentina? Alcuni dati sono falsati. Su 7 giornate, hanno giocato con un uomo in più con Cremonese ed Empoli. Resta che la Fiorentina fatica a fare gol perché non ha un centravanti. Trovo che Jovic sia sovrappeso e a Madrid è dura giocare, all’Eintracht era forte. Spalletti? Mi sto divertendo tanto col Napoli quest’anno. Lui ha bisogno di una platea, Allegri lo chiama “l’attore” e a lui piace. C’è da dire che quando gli dai una squadra, la trasforma. A partire dall’anno scorso, trovo che sia nei top 5 europei. Voto al mercato del Napoli? Dirlo ora è facile. Prima non so se arrivasse a 6, ma Spalletti mi ha smentito creando una squadra subito. Il Napoli ha fatto 4 partite vere quest’anno: Lazio, Milan, Ranger e Liverpool. Parisi? È lui il giocatore da tenere d’occhio quest’anno. Quando parlo dell’Empoli non sono mai 100% obiettivo, ma è veramente forte. L’Empoli ha sempre avuto un gran parco, Di Marco, Aslani, Krunic, Bennacer, Spinazzola, Terzic, Zurkowski, Saponara, Di Lorenzo, Zielinski e Mario Rui fanno parte tutti di squadre big.".

ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>