domenica 29 maggio 2022, ore
L'EDITORIALE
L'EDITORIALE - Petrazzuolo: "Mertens continua a far sognare il Napoli!"
24.01.2022 23:55

NAPOLI - Un poker meritato, che strappa un sorriso in una domenica pomeriggio, nel ricordo di Gianni Di Marzio, sotto un lieve sole, proprio come negli anni '80. Contro una Salernitana che ha messo in campo la buona volontà, l'unico sussulto si è verificato con il gol realizzato da Bonazzoli, complice la distrazione difensiva di Mario Rui, troppo tenero nel marcare a distanza, e in ritardo, Obi. Con la maglia "Flame", il Napoli non ha mai dato la sensazione di poter perdere la partita. Sta di fatto che a sbrogliare la matassa ci ha pensato il solito Dries Mertens, prima con un rigore realizzato (il 144° gol in maglia partenopea), spiazzando il bravo Belec al 45°, e poi fornendo l'assist-bolide per Rrahmani. Nel contorno non vanno dimenticati i gol di Juan Jesus e dello stesso Insigne, al 115° timbro, subentrato nel secondo tempo ed abile a propiziare anche il secondo giallo per Veseli. "Ci sono e ci sarò sempre", toccandosi con la mano la "N" sul petto, la frase proferita dal 24, futuro player del Toronto, subito dopo il tiro dagli undici metri. Ancora pochi mesi e poi le strade si separeranno, con un velo di rancore palpabile, non prima pero' di aver continuato a dare un contributo quando verrà chiamato in causa. Certo, fa strano vedere Insigne far gol, esultare, sapendo che ormai e' un ex, ma tant'è, si va avanti. Le note liete sono arrivate dal centrocampo, con Fabian, Lobotka ed Elmas sugli scudi. Probabilmente qualcosa in piu' avrebbero potuto fare Zielinski e Lozano, ma sembrerebbe quasi voler trovare il pelo nell'uovo. Stesso discorso per Politano e Osimhen, che comunque hanno messo minuti nelle gambe ed hanno tutto il diritto di discutere, ed anche mandarsi amabilmente a quel paese tra loro, per un passaggio mancato o un tiro errato, senza voler aprire casi che non esistono, dato che sono circoscritti all'enfasi del gioco. Che senso ha questa sosta? Chi lo sa, intanto il Napoli si gode questo 4-1, sognando di poter tornare in vetta, avendo tutte le qualità per farlo!

 

 
 
Antonio Petrazzuolo
 
 
Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com 

ULTIMISSIME L'EDITORIALE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>